martedì 20 dicembre 2016

il respiro degli abissi - james nestor

James Nestor, giornalista sportivo californiano, ci offre il reportage di un viaggio nelle profondità. Un viaggio durato più di due anni tra la mente umana, i riflessi atavici e la rete sociale dei capodogli. Un viaggio interiore che inizia con una ecatombe di apneisti ai campionati mondiali in Grecia, un campionato funestato da incidenti, dove l'autore si chiede perché. Inizia così un percorso intorno al mondo dove James Nestor insegue quello che gli scienziati chiamano il riflesso (o retaggio) dei mammiferi marini, cioè uno 'switch' fisiologico dell'organismo umano in immersione. Inseguendo questo misterioso potere entra in contatto con uomini che salvano squali taggandoli con un fucile subacqueo in apnea e ricercatori convinti di poter decifrare un giorno le complesse chiacchierate dei capodogli. Il quadro che ne risulta è uno dei più grandi inni al mare e alla subacquea, anche se in quesro caso solo in apnea, Un inno che va dagli squali bianchi in Sudafrica alle mitiche Ama, le elusive, mitiche, pescatrici giapponesi.

Cult